Fiammetta Borsellino a Terlizzi per il Festival per la Legalità

Fiammetta Borsellino ha 46 anni ed è la figlia più piccola del magistrato Paolo Borsellino, tragicamente scomparso nell’attentato di Via d’Amelio del 19 luglio 1992, ucciso dalla Mafia, assieme a cinque uomini della sua scorta. Da tempo Fiammetta Borsellino si batte con tenacia per comprendere quali sono state le anomalie sulle indagini e i processi sulla strage di via D’Amelio. Ad oggi, come ha più volte ribadito la Borsellino in interviste e apparizioni televisive, ci sono tanti perché che non hanno ancora avuto risposta e fino a quando questa risposta non ci sarà lei continuerà a battersi strenuamente e a chiedere il perché queste risposte non vengano date. Le indagini sulla strage di via D’Amelio, come ha più volte dichiarato, furono depistate già a partire dal 1992. Tempo fa Fiammetta Borsellino incontrò in carcere Giuseppe Graviano, boss di Cosa Nostra ritenuto responsabile della strage di Via d’Amelio, assieme ad altri esponenti della Cupola. Da ormai 26 anni Fiammetta Borsellino si batte per la ricerca della verità e con la sua forza e la sua tenacia si racconterà al prossimo Festival per la Legalità che si terrà a Terlizzi nel prossimo mese di Maggio.

A breve il programma completo dell’VIII Edizione del Festival per la Legalità.

Contatti:  festivalperlalegalita@gmail.com

2 risposte a “Fiammetta Borsellino a Terlizzi per il Festival per la Legalità”

  1. Credo che il male peggiore sia l’arrendevolezza, il cedimento, la paura perché l’onestà non è una bandiera da innalzare in un momento, l’onestà è un valore da incarnare per rappresentarci sempre dai più piccoli ai più grandi frammenti della vita umana.

Rispondi a Luisa Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *