Laboratori di lettura su Giustizia Sociale e Diritti. Aperte le Iscrizioni! – É Fatto Giorno APS

Siamo felici di annunciare che, nell’ambito del progetto “Leggere la Legalità” finanziato e promosso da Regione Puglia Avviso Puglia Capitale Sociale 3.0, É fatto giorno APS propone ben 5 laboratori di lettura dedicati alla giustizia sociale e ai diritti, con l’obiettivo di promuovere la riflessione e la condivisione di idee attraverso la lettura di opere significative. Vogliamo offrire a tutti l’opportunità di esplorare temi importanti attraverso la letteratura, promuovendo il dialogo e la consapevolezza.

Ecco l’elenco dei libri e le date degli incontri, tutti presso la libreria “Le Città Invisibili” a Terlizzi:

“Non chiedermi chi sono” di Luca Trapanese

  • Data e Ora: Venerdì 2 febbraio, ore 17.30
  • Curatori: Vito de Leo e Marisa Tamborra
  • Breve Presentazione: Luca Trapanese condivide la sua toccante esperienza come padre single adottivo di Alba, una bambina con sindrome di Down. Il libro esplora temi di inclusione, diversità e amore incondizionato.

“Cercando Emanuela” di Laura Sgrò

  • Data e Ora: Sabato 17 febbraio, ore 19.30
  • Curatore: Pierluca Prudente
  • Breve Presentazione: Laura Sgrò ci guida attraverso la storia della scomparsa di Emanuela Orlandi, mettendo in luce aspetti intricati e misteriosi. Il libro solleva questioni sulla giustizia, la verità e la perseveranza di fronte all’ignoto.

“La cittadinanza in Italia, una mappa” di Giovanni Moro

  • Data e Ora: Sabato 3 febbraio, ore 18
  • Curatori: Nico Marinelli e Sara de Bartolo
  • Breve Presentazione: Giovanni Moro offre una panoramica della cittadinanza in Italia, esplorando questioni di inclusione, diritti e appartenenza. Il libro fornisce uno sguardo approfondito sulla complessità della cittadinanza nel contesto italiano.

“La legalità è un sentimento. Manuale controcorrente di educazione civica” di Nando dalla Chiesa

  • Data e Ora: Venerdì 2 febbraio, ore 16.30
  • Curatrice: Ornella
  • Breve Presentazione: Nando dalla Chiesa propone un manuale di educazione civica che sfida le convenzioni, invitando a riflettere sul concetto di legalità come sentimento profondo. Il libro offre prospettive innovative sulla formazione civica.

“L’elefante invisibile” di Antonio Canova

  • Data e Ora: Sabato 2 marzo, ore 18.30
  • Curatrice: Roberta Rutigliano
  • Breve Presentazione: Attraverso questa narrazione coinvolgente, Antonio Canova esplora il tema della visibilità e invisibilità sociale. Il libro invita a riflettere sulla nostra capacità di percepire e comprendere realtà spesso trascurate o ignorate.

L’iscrizione è gratuita. L’Associazione metterà a disposizione copie dei testi per agevolare la partecipazione. Per ulteriori informazioni e per iscriversi, contattaci quando vuoi attraverso il canale Facebook o Instagram, e direttamente presso la libreria “Le Città Visibili” per le iscrizioni.

Vi aspettiamo numerosi per condividere momenti di riflessione e crescita.

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Leggere la legalità”, finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La poesia diventa così veicolo di messaggi e riflessioni sulla legalità, contribuendo a promuovere una cultura di impegno civico e rispetto dell’altro.

Ringraziamo Marina Santeramo per il supporto e il Comune di Terlizzi per il Patrocinio.

INCONTRI, ITINERARI, INTRECCI – Reading Poetico

La comunità letteraria dei Poeti de La Vallisa, con É Fatto giorno APS, Pro Loco Unpli Terlizzi e il Patrocinio del Comune di Terlizzi, è lieta di presentare l’evento culturale “INCONTRI, ITINERARI, INTRECCI. Reading Poetico”.

L’iniziativa si terrà il 25 gennaio 2024, alle ore 18, presso la Sala Consiliare del Comune di Terlizzi, situata in Corso Vittorio Emanuele II, 26.

L’evento culturale promette di essere un momento di condivisione e riflessione, un’occasione unica per immergersi nelle profonde emozioni della poesia e per celebrare la ricchezza culturale di del territorio attraverso le voci dei suoi poeti.

La serata vedrà l’introduzione di Daniele Giancane, già Docente di Storia e Letteratura per l’infanzia nonché direttore della rivista di poesia “La Vallisa”.

La serata si aprirà con i saluti istituzionali del Sindaco Michelangelo de Chirico, dell’Assessora alla Cultura Daniela Zappatore e del Presidente Pro Loco Terlizzi Franco dello Russo, che sottolineeranno l’importanza di iniziative culturali come queste nel tessuto della comunità locale.

L’incontro sarà arricchito dagli interventi dei poeti della comunità letteraria La Vallisa, tra cui spiccano nomi come Margherita Bufi, Rosa Costantino, Maurizio De Giglio, Silvia De Luca, Giuseppina Girasoli, Luigi Lafranceschina, Beatrice Lippo, Loredana Lorusso, Marta Mazzone, Monica Messa, Roberta Positano, Angelo Rocco Stano, Alessandro Zaffarano e Giuseppe Zilli.

Inoltre, la serata accoglierà gli interventi dei poeti locali Francesco Cagnetta, Vito de Leo, Mihaela Feiduc e Pasquale Vitagliano, che porteranno il loro contributo alla ricchezza e diversità di voci presenti.

L’evento rientra nell’ambito del progetto “Leggere la legalità”, finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La poesia diventa così veicolo di messaggi e riflessioni sulla legalità, contribuendo a promuovere una cultura di impegno civico e rispetto dell’altro.

La Cittadinanza è Invitata

Nicola Vacca presenta “Libro delle Bestemmie” con Marco Saya Edizioni

È con grande entusiasmo che annunciamo il ritorno di Nicola Vacca, poeta, critico e saggista pugliese e di adozione campana, con la sua nuova opera “Libro delle Bestemmie”, pubblicato dalla prestigiosa casa editrice milanese Marco Saya Edizioni. L’ispirazione di Vacca, derivante dalle “Lettere a Cioran”, guida questo nuovo viaggio letterario che si presenta come un breviario laico ed eretico, una raccolta di poesia civile che sfida il conformismo e il consumismo della società contemporanea.

In “Libro delle Bestemmie”, Nicola Vacca si erge come voce critica contro i devoti che “indossano il divino come paracadute”, contro gli uomini ignavi che “hanno paura della libertà”, individuando in essi la radice del male del mondo. L’autore si scaglia contro la società conformista, mettendo in risalto l’urgente necessità di una rivolta, un gesto senza senso in una realtà crepata. La poesia di Vacca è un’invettiva contro i “servi ciechi della parola di dio”, che, secondo il poeta, sono servi che “non vogliono pensare”, nati solo per servire e destinati a morire servi.

Le parole di Vacca, a tratti ritenute “blasfeme”, nonostante possano disturbare i credenti più ortodossi, sono un inno alla libertà e un grido d’allarme contro la deriva del mondo. Come afferma l’editore, la poesia di Vacca rappresenta un’urgenza per indignarsi di fronte all’attuale stato delle cose. In un mondo reso sporco dalla paura degli uomini di vivere, che si sono inventati un dio per giustificare la loro vigliaccheria, Nicola Vacca individua l’origine del male che affligge la società contemporanea.

“Libro delle Bestemmie” si inserisce nel solco di una lunga tradizione di pensiero filosofico e letterario, riecheggiando le conclusioni di pensatori come Nietzsche e Schopenhauer, che, ognuno a suo modo, ha affrontato la questione della sofferenza umana e della presunta scortesia divina.

L’evento di presentazione del libro vedrà la partecipazione di Nicola Vacca. Dialogheranno Francesco Cagnetta e Gianpiero Berardi.
Introdurrà Pasquale Vitagliano.

Non perdete l’opportunità di essere parte di questa straordinaria serata, un’immersione nelle profondità della poesia civile di Nicola Vacca.

L’evento rientra nell’ambito del progetto “Leggere la legalità”, finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La poesia diventa così veicolo di messaggi e riflessioni sulla legalità, contribuendo a promuovere una cultura di impegno civico e rispetto dell’altro.

La Cittadinanza è Invitata

Presentazione Progetto 12/01/2024

É Fatto giorno APS è lieta di presentare alla cittadinanza il progetto “Leggere la Legalità”, un’iniziativa culturale e letteraria che si propone di esplorare il tema della legalità, dei diritti e della giustizia sociale attraverso una serie di appuntamenti culturali e letterari.

In questa serata speciale, che si terrà il 12 gennaio 2024 alle ore 19.30 presso la libreria “Le Città Invisibili-Mondadori point”, vi invitiamo a partecipare numerosi per scoprire in dettaglio le attività e gli eventi che caratterizzeranno il nostro progetto nel corso del 2024 e fino all’appuntamento della XIII Edizione del Festival per la Legalità.

Saranno presentate iniziative culturali e laboratori letterari pensati per coinvolgere attivamente la cittadinanza, promuovendo la riflessione su temi di fondamentale importanza per la nostra comunità.

Durante l’evento, avremo il piacere di consegnare i libri proposti nel contest “Letto e Parlato”, una stimolante iniziativa che ha catturato l’attenzione dei lettori sui nostri canali social, c’è tempo fino al 11 gennaio per partecipare!

Sarà l’occasione ideale per discutere, condividere opinioni e contribuire a creare una comunità sempre più consapevole e impegnata. L’invito è aperto a tutti i cittadini, agli amanti della lettura e a coloro che desiderano conoscere da vicino il progetto “Leggere la Legalità”.

Siete invitati a portare le vostre idee, condividere le vostre opinioni e contribuire a rendere questo progetto un successo collettivo.

Vi aspettiamo il 12 gennaio 2024 per una serata dedicata alla cittadinanza attiva, quindi all’impegno civile che ognuno di noi può mettere in campo per costruire una comunità sempre più coesa e solidale.

Per ulteriori informazioni, contattate É Fatto giorno APS all’indirizzo email festivalperlalegalita@gmail.com o seguici sui nostri canali social.

Un Contest per la Promozione della Lettura e della Legalità

Benvenuti a “Letto e Parlato”, il contest che unisce la scoperta di nuovi libri con la ghiotta opportunità di averli in regalo!

Da domani 28 dicembre e fino all’8 Gennaio, in una serie di videointerviste, un ospite speciale per puntata avrà il compito di consigliare un libro a un tipo specifico di lettore, creandone un vero identikit, costruendo così una connessione unica tra il racconto e il suo destinatario ideale.

Vuoi ricevere in regalo il libro proposto dall’ospite? È semplice!

Metti un mi piace, commenta e condividi il video dell’intervista che ti ha colpito! E racconta nei commenti un po’ di te: una tua connessione personale con il tema del libro consigliato.

Ogni mi piace +commento+ condivisione è un biglietto d’ingresso per partecipare all’estrazione che assegnerà in dono il libro suggerito.

“Letto e Parlato” è più di una semplice serie di interviste; è un invito a esplorare mondi emozionanti attraverso la sensibilità di ospiti appassionati, scoprendo la propria connessione con storie inaspettate e… magari essere premiati con un dono speciale.

Il contest comincia il 28 dicembre e termina l’11 gennaio alle ore 23:59.

Ricordati di fare tutte le azioni richieste: i vincitori saranno sorteggiati tra chi le ha portate a termine e contattati tramite messaggio privato dalla nostra pagina ufficiale È Fatto Giorno APS – Festival per la Legalità.

Il giorno 12 gennaio si terrà l’evento di consegna dei libri in regalo e la presentazione del progetto “Leggere la legalità”!

“Letto e Parlato” è un’occasione in più per soddisfare la tua sete di storie e avventure letterarie. Lasciati ispirare da ogni pagina che gireremo insieme. 🚀

Per ulteriori informazioni e partecipazione, vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti su www.festivalperlalegalita.it , sui canali social Facebook e Instagram

Il progetto “Leggere la legalità” è finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

#LettoeParlato#LeggereLaLegalità#ContestLetterario

#pugliacapitalesociale

Poesie per la Pace – Reading Poetico

Nel contesto di una società spesso tumultuosa, in cui le sfide e le tensioni sono all’ordine del giorno, un gruppo di poeti appassionati si unisce per offrire un’esperienza poetica unica e riflessiva. Con il titolo “Poesie per la Pace”, l’evento si propone di trasmettere un messaggio di armonia e comprensione attraverso le parole ispirate di noti poeti contemporanei e degli artisti presenti.

Gianpiero Berardi, Nicola Cafagna, Francesco Cagnetta, Vito de Leo, Luciana De Palma, Lucia Diomede, Mihaela Feiduc, Federico Lotito, Vincenzo Mastropirro, Gianni Antonio Palumbo, Pasquale Vitagliano e Vincenza Di Schiena sono i talentuosi poeti che offriranno le loro composizioni, intrecciando parole e sentimenti per plasmare un tessuto di pace e speranza.

“Poesie per la Pace” è un’occasione unica per immergersi nella bellezza delle parole e scoprire come la poesia possa diventare una potente fonte di riflessione e ispirazione. I partecipanti presenteranno le proprie opere che si focalizzano sul tema universale della pace.

L’evento si svolgerà in un’atmosfera rilassata e accogliente, offrendo al pubblico l’opportunità di connettersi con le emozioni e le prospettive uniche di ciascun poeta. Dalle poesie che esplorano il conflitto e la risoluzione alla celebrazione della diversità e dell’unità, ogni parola pronunciata sarà un passo verso una comprensione più profonda e un mondo più pacifico.

É Fatto Giorno APS, consapevole del potere della parola come veicolo di cambiamento, intende trasformare questa serata in un momento di contemplazione e consapevolezza. Condividendo poesie che abbracciano la bellezza della pace e la complessità del nostro mondo, gli artisti si propongono di ispirare il pubblico a riflettere sul proprio ruolo nella creazione di una società pacifica e inclusiva.

L’evento “Poesie per la Pace”, un’occasione imperdibile per immergersi nell’atmosfera pacifica e rigenerante evocata dalle poesie, si terrà il 28 dicembre 2023, alle ore 18:30, presso la suggestiva Chiesa Madonna di Costantinopoli di Terlizzi, situata in Via Gioacchino Gesmundo.

L’evento rientra nel progetto “Leggere la legalità” che è finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

“Leggere la Legalità” – Avviso PCS 3.0 – Regione Puglia

L’Associazione É Fatto Giorno APS è lieta di presentare il progetto “Leggere la Legalità”! Questa iniziativa si propone di promuovere l’educazione alla legalità, concentrandosi sulla comprensione della natura e della funzione delle regole nella vita sociale, i valori civili, la democrazia e l’esercizio dei diritti di cittadinanza.

Riconosciamo che per i cittadini, soprattutto i più giovani, accettare e comprendere il mondo delle regole rappresenta un percorso spesso difficile. La mancanza di figure di riferimento e la mancanza di mediazioni simboliche credibili possono portare a sensazioni di smarrimento e solitudine, alimentando la tendenza all’isolamento e all’individualismo. In risposta a questa sfida, il Terzo Settore ha un ruolo cruciale nel guidare i cittadini, specialmente i giovani, verso una consapevolezza civica e una comprensione che la legalità è un’opportunità per costruire un futuro significativo.

Il progetto “Leggere la Legalità” si propone di consolidare l’impegno di É Fatto Giorno APS nella promozione del rispetto delle regole e nella partecipazione attiva dei cittadini alla vita della propria comunità. In un contesto segnato dalle fratture sociali provocate dalle pandemie, riteniamo fondamentale rafforzare l’identità socio-culturale attraverso un programma annuale di iniziative incentrate sulla promozione della lettura negli spazi culturali della città.

L’iniziativa si coniuga con l’Educazione Civica, sottolineando che l’educazione alla lettura è uno strumento di conoscenza fondamentale che favorisce la crescita individuale e civica. Incentivando il volontariato e coinvolgendo animatori ed educatori, intendiamo promuovere la lettura e la legalità, avvicinandoci agli strumenti e alle proposte offerti dal territorio.

Il calendario di appuntamenti letterari dedicati ai diritti includerà presentazioni di libri, laboratori letterari e reading poetici. L’educazione alla cittadinanza avverrà attraverso incontri con testimoni di cittadinanza e esperienze vissute, ispirando a svolgere un ruolo positivo nella società e ad assumersi responsabilmente i compiti che questo implica.

Il progetto darà spazio a temi e autori vicini ai giovani, con l’obiettivo di coinvolgere le nuove generazioni nella vita culturale della città. Attraverso iniziative educative e artistiche, miriamo a veicolare visioni civiche per promuovere una maggiore coesione socio-culturale.

In conclusione, riteniamo essenziale formare fin da piccoli alla legalità come valore irrinunciabile che unisce responsabilità individuale e giustizia sociale. Con “Leggere la Legalità”, É Fatto Giorno APS aspira a contribuire alla creazione di una comunità in cui diritti e doveri siano condivisi da tutti, promuovendo un futuro in cui la legalità è un faro luminoso che guida ogni passo.

Per ulteriori informazioni e partecipazione, vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti su www.festivalperlalegalita.it , sui canali social Facebook e Instagram

Il progetto “Leggere la legalità” è finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.